martedì 27 settembre 2016

Con l’auto contro il guardrail

incidente-fasano
Purtroppo non ce l’ha fatto la 42enne M.L.P: è morta  dopo essersi schiantata con l’auto contro il guardrail della statale 172 all’altezza di Laureto a Fasano. La donna, nata a Monopoli ma residente a Fasano, ha perso il controllo della sua Volkswagen Polo, che è finita contro la barriera metallica per poi partire in testacoda e fermarsi la centro della carreggiata. Sul posto sono poi giunti i vigili del fuoco del distaccamento di Ostuni, che hanno estratto la donna dalle lamiere, e i soccorritori del 118. Ogni tentativo di farla riprendere si è però rivelato vano, era già morta sul colpo. L’esatta ricostruzione della dinamica spetta ora ai carabinieri del Norm di Fasano.                                                           fonte:     http://www.lostrillonenews.it

giovedì 22 settembre 2016

Scontro tra un pullman ed un auto, muore una donna

 Scontro tra un pullman  e auto.
Risultati immagini per scontro pullman autoE’ successo questa mattina a Mesagne sulla via Brindisi. Erano da poco passate le 7 quando una Opel Astra, si è scontrata contro un pulman delle Ferrovie Sud Est. Nello scontro l’auto è stata sbalzata su di un muretto. Ad avere la peggio una donna di San Pancrazio Salentino che si trovava a bordo dell'auto sul lato passeggero. La donna è stata immediatamente soccorsa dal 118 e trasportata presso l’ospedale Perrino di Brindisi. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime e purtroppo, nonostante gli sforzi dei medici, poco dopo il ricovero è morta. Illese tutte le altre persone coinvolte nell’incidente. Salvi gli studenti che affollavano il pulman.


mercoledì 21 settembre 2016

Scontro frontale sulla Ceglie M. / Martina F.: muore una donna.

Scontro frontale sulla provinciale: muore una ragazza. Tre feriti

Risultati immagini per incidente sulla ceglie martina



 (foto tratta da internet)CEGLIE MESSAPICA - Terribile impatto nel tardo pomeriggio di oggi 21 settembre sulla strada provinciale Ceglie Messapica a Martina Franca. Una donna di 30 anni originaria di Roma ha perso la vita. Altre tre persone sono rimaste ferite. Il sinistro, si è verificato all'altezza di una doppia curva. La vittima viaggiava a bordo di una Fiat Panda, con un'altra ragazza anche lei romana, che è rimasta ferita.
La panda si è scontrata frontalmente con una Ford Focus a bordo viaggiavano padre e figlio, di Ceglie M. Sul posto sono subito state inviate le ambulanze del servizio118. Per la 30enne, purtroppo, non c'era nulla da fare, mentre i tre feriti sono stati trasportati presso l'ospedale A. Perrino di Brindisi. I rilievi sono stati effettuati dai carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni.





:http://www.brindisireport.it

martedì 20 settembre 2016

Malore al volante e schianto contro il guard rail

Malore al volante e schianto contro il guard rail: grave un automobilista

Risultati immagini per 118 brindisiBRINDISI – Un malore e poi lo schianto contro il guard rail.  Versa in gravi condizioni un 39enne di Mesagne (M.M. le iniziali del suo nome) che stamani si è sentito male mentre si trovava al volante della sua Fiat Punto. L’uomo, diretto a Brindisi, stava percorrendo la strada statale sette che collega il capoluogo a  Taranto.
Intorno alle ore 10,20, alcuni automobilisti hanno notato una macchina che procedeva rocedere a zig zag fino a terminare la sua corsa contro il guard rail, nei pressi dello svincolo per Restinco. Una delle persone che ha assistito alla scena ha allertato il 118.  Contestualmente è stata attivata anche la sala operativa della polizia stradale, che ha inviato sul posto  una pattuglia.
Al momento dell’arrivo del personale medico, le condizioni del 39enne erano già estremamente critiche. Trasportato in codice rosso presso l’ospedale Perrino, il malcapitato si trova ricoverato presso il reparto di Rianimazione.
fonte:


http://www.brindisireport.it

Scontro tra auto, due i feriti


incidente-oria-via-latiano-carabinieriSono due i feriti a seguito di un incidente verificatosi nel primo pomeriggio di oggi – intorno alle 14,40 – in via Latiano, quasi all’incrocio con via Tripoli. Qui, per cause ancora tutte da appurare, due auto sono entrate frontalmente in collisione. Si tratta di una Mercedes Classe A di colore nero, che procedeva in direzione Latiano e di una Fiat Punto di colore verde scuro, che procedeva in direzione piazza Lama. I due conducenti, che viaggiavano da soli, se la sono cavata con qualche ferita e, sebbene siano stati trasportati in ospedale a Francavilla Fontana per essere sottoposti a cure e accertamenti, le loro condizioni non destano particolari motivi di preoccupazione. Sono senz’altro fuori pericolo di vita nonostante – come raccontano alcuni testimoni – l’impatto sia stato tutt’altro che di poco conto. Sul posto i soccorritori del servizio 118 – Associazione Volontari Protezione Civile di Oria e i carabinieri della locale stazione cui, coordinati dal luogotenente Roberto Borrello, ora spetta ricostruire l’esatta dinamica del sinistro anche per attribuire le eventuali responsabilità del caso. Quel tratto urbano, abbastanza scorrevole, non è nuovo a simili scontri, tanto che in passato si era addirittura timidamente ipotizzato di collocarvi una rotatoria per scongiurare eventuali indurre i conducenti a moderare la velocità di marcia e a impiegare una maggiore prudenza nell’attraversare l’intersezione stradale.

fonte:http://www.lostrillonenews.it

giovedì 15 settembre 2016

Studente precipita dal quinto piano.

L'ambulanza e i carabinieri davanti all'abitazione in cui è avvenuta la tragedia (© )Uno studente di 21 anni, Paolo B., iscritto ad un istituto tecnico di Torino, è precipitato dal quinto piano di un palazzo in piazza Risorgimento a Torino dove aveva preso casa in affitto. Sul posto è intervenuta la Croce Rossa di Torino, seguita dai carabinieri, presenti con due macchine e il Soccorso Avanzato della Croce Rossa di Nichelino ma per il ragazzo non c’è stato  nulla da fare. Sul caso che non esclude possa essersi trattato di un suicidio. Sono stati sequestrati sia il computer che il telefonino del 21enne nella speranza che possano essere d’aiuto per capire l’accaduto. Nell'appartamento non sono stati trovati messaggio d’addio né i coinquilini hanno saputo dare elementi utili alle indagini.

mercoledì 14 settembre 2016



Scontro sulla provinciale


Numerosi pullman della Stp carichi di studenti imbottigliati nel traffico


CAROVIGNO – I muretti a secco che delimitano la strada provinciale Ostuni-Carovigno hanno fatto da  scenario a uno spaventoso scontro fra due auto avvenuto nella tarda mattinata di oggi. Tre persone sono state condotte in ospedale.
La circolazione è andata in tilt, con circa 8 pullman della Stp carichi di studenti bloccati nell’ingorgo. Le macchine (una Mercedes grigia e una Citroen C3) sono entrate in collisione, per cause da accertare, in piena ora di punta, mentre gli studenti e lavoratori rientravano a casa. La dinamica del sinistro è al vaglio degli agenti della polizia municipale di Carovigno al comando di Stefania Urso. 
Incidente Ostuni-Carovigno 2-2-2
A quanto pare, la parte anteriore della Citroen si è scontrata con la parte anteriore sinistra della Mercedes. La prima, a seguito del violento urto, si è fermata di traverso al centro della strada, occupando per intero una corsia. Sul posto si sono recate diverse ambulanze del 118,  che hanno soccorso i feriti e li hanno trasportati in ospedale.
fonte: http://www.brindisireport.it/cronaca/incidente-stradale/scontro-sulla-provinciale-tre-feriti-autobus-di-studenti-bloccati-nel-traffico.html

Nave Aquarius arriva a Brindisi

La nave Aquarius arriva a Brindisi con 39 migranti. Un bambino nato a bordo

BRINDISI - Intorno alle ore 8 ha attaccato presso la banchina di Sant'Apollinare  la nave Aquarius, ex guardapesca noleggiata dall'associazione Sos Méditerranée che lunedì ha soccorso centinaia di naufraghi nel Canale di Sicilia.
Si tratta di 391 persone,  fra cui 99 donne e 292 uomini (fra questi, 154 minori, molti dei quali non accompagnati). Cinque fra le donne salvate erano in dolce attesa.  Una di queste ha dato alla luce un bimbo a bordo della nave, assistita dal personale medico dell'associazione. 
La nave Aquarius arriva a Brindisi con 39 migranti. Un bambino nato a bordo
Il personale del 118 coordinato dal direttore Dott. Massimo Leone, con la collaborazione della Croce Rossa, ha allestito un tendone in cui è stato effettuato un primo screening sanitario.
La nave Aquarius arriva a Brindisi con 39 migranti. Un bambino nato a bordo
I volontari della Protezione civile hanno distribuito acqua e viveri. Carabinieri, poliziotti e finanzieri garantiscono che le operazioni avvengano in una cornice di sicurezza, in sinergia con i rappresentanti dell'agenzia Frontex.



Potrebbe interessarti:http://www.brindisireport.it/cronaca/la-nave-aquarius-arriva-a-.brindisi-con-i-migranti
Seguici su Facebook:https://www.facebook.com/pages/BrindisiReportit/129694710394849

http://www.brindisireport.it

martedì 13 settembre 2016

Nave Aquarius verso Brindisi con 388 naufraghi

BrindisiReport - cronaca e notizie da Brindisi
La nave salva migranti Aquarius, un ex guardapesca di 77 metri di Medicins du Monde e Medici senza Frontiere, arriva nel porto di Brindisi con 388 profughi. Attraccherà, secondo le prime stime, intorno alle 7 di mercoledì 14 settembre alla banchina di Sant'Apollinare.



Potrebbe interessarti:http://www.brindisireport.it/
Seguici su Facebook:https://www.facebook.com/pages/BrindisiReportit/129694710394849



fonte:http://www.brindisireport.it